Parcheggi Aeroporto Verona: Parcheggi Low Cost nelle Vicinanze dell’Aeroporti di Villafranca di Verona

Nelle vicinanze dell’aeroporto di Verona ci sono una serie di parcheggi low cost cui fare riferimento per lasciare la propria auto e riprenderla al ritorno dal proprio viaggio di piacere o di lavoro.

Aeropark: dove si trova e quanto costa

Uno dei migliori parcheggi low cost aeroporto di Verona è Aeropark; si trova a meno di 300 metri dall’aeroporto ed è raggiungibile a piedi attraverso un percorso sicuro e adeguamente segnalato. con una capienza di 2400 posti, sorvegliato 24 ore su 24, sempre illuminato e dotato di servizi igienici e di un’area coffee breack, ha un costo decisamente ridotto rispetto ad altri parcheggi simili. Il parcheggio Aeropark offre le migliori tariffe low cost, e ti dà la possibilità di tenere le chiavi dell’auto.

Parcheggio Brin Napoli: Indirizzo, Orari e Prezzi

La bellissima città di Napoli, capoluogo della regione Campania, è certamente tra le metropoli più popolate del nostro Paese, considerando che ha quasi un milione di abitanti. Di sicuro merita di essere visitata e scoperta non solo per la simpatìa innata dei napoletani o per la buona cucina ma soprattutto per le bellezze architettoniche e paesaggistiche di cui dispone.

In questa sede elencarle tutte non sarebbe possibile, tuttavia non posso non menzionare il Maschio Angioino, Castel dell’Ovo, il teatro San Carlo e il Duomo di Napoli, solo per citare alcune delle più famose.

Parcheggio Villa Borghese a Roma: Indirizzo, Prezzi e Orari di Apertura

E’ possibile affermare come la città di Roma, capitale d’Italia, definita a onor del vero anche Caput Mundi, cioè capitale del mondo per l’importanza e l’influenza che ha rivestito nel corso della storia, rappresenti non solo la città più popolata della nostra nazione, ma finanche una delle più grandi capitali d’Europa per via delle sue dimensioni, con i suoi 3 milioni di abitanti.

Considerata giustamente come una delle città più belle al mondo per il suo immenso patrimonio artistico e culturale, in ogni periodo dell’anno è gremita di turisti.

Parcheggio Lampugnano a Milano: Indirizzo, Prezzi e Orari di Apertura

Il Parcheggio Lampugnano a Milano si trova all’interno di una città nella quale di solito lasciare custodita una macchina è un compito estremamente complicato. Scopriamo insieme le caratteristiche principali di un complesso in grado di dare un grande aiuto agli automobilisti che non sanno dove piazzare il proprio mezzo motoristico.

Dove si trova il Parcheggio Lampugnano

Gestito dal consorzio ATM, il Parcheggio Lampugnano si trova nei pressi dello Stadio San Siro, in via Guido Natta 10. È situato in una posizione molto interessante, in quanto consente agli utenti di prendere parte a diversi tipi di eventi sportivi e musicali.

Prenota la tua vacanza in Sardegna: occhio alle spiagge a numero chiuso

Tutto pronto per l’estate 2018? Tantissimi turisti hanno già prenotato, o stanno per prenotare le proprie vacanze in Sardegna, meta preferita per il 2018. Ma quest’anno è bene correre ai ripari: sull’isola sarda, infatti, vi saranno moltissime spiagge a numero chiuso. Alcuni comuni hanno deciso di applicare un’apposita tassa di soggiorno, mentre altri hanno voluto puntare sul numero chiuso di persone per le proprie spiagge. Ma le restrizioni chi coinvolgono e in che modo?

Occhio alle spiagge chiuse in Sardegna

I comuni che si sono mossi per primi sono quelli che vantano spazi molto amati dai turisti: tra questi spiccano Villasimius e Alghero. L’idea è quella di garantire la conservazione delle bellezze delle località sarde, soprattutto a livello di paesaggio. Il comune di Baunei, per esempio, ha deciso di puntare su un’ordinanza che fa riferimento alla spiaggia di Cala Biriola, imponendo un limite di 300 persone. Attenzione quindi, se decidi di visitarla, e lasciarti ammaliare dalle varie sfumature che vanno dal verde smeraldo al turchese, perché potresti rischiare di restare fuori.

Anche la visitatissima spiaggia La Pelosa, a Stintino, ha deciso di aderire a modo suo a questa scelta, puntando però sul divieto di fumare in spiaggia e all’obbligo di usare asciugamani con stuoia. Lo scopo è quello di non prelevare la sabbia, preservando l’arenile. Non a caso La Pelosa è la meta più amata dai viaggiatori italiani e stranieri, e per questo è bene proteggerla.

Spiagge della Sardegna

Spiagge della Sardegna

Intanto a Olbia si è deciso di applicare la tassa di soggiorno su alberghi e case private messe in affitto. Discorso analogo per Sant’Antioco, dove si pagheranno 0,50 centesimi al giorno per un massimo di 5 giorni di pernottamento per il periodo che va dallo scorso aprile, fino al 3 ottobre.

Viaggiare in traghetto: come raggiungere la Sardegna?

Dopo aver preso le dovute precauzioni sulle spiagge da visitare, è bene fare un’ultima precisazione. Ti consigliamo di raggiungere l’isola sfruttando il trasporto marittimo: il motivo? I traghetti per la Sardegna sono il modo più adatto per muoversi per risparmiare e godersi un viaggio che sia rilassante e sicuro al 100%. Potrai scegliere tra le diverse tariffe proposte dalle compagnie di navigazione, decidendo anche di imbarcare la tua auto, moto o camper, ed eventualmente i tuoi amici a quattro zampe. Prenota ora i traghetti sardegna su sardegnatraghetti.it, la biglietteria online di navi e traghetti per la Sardegna. In base alle opzioni scelte, potrai scegliere tra una partenza in diurna o notturna, con un tempo complessivo di navigazione che va dalle 5 ore e 30 fino a un massimo di 12 ore.

Dove Parcheggiare a Venezia: una Guida Pratica

Venezia, isola felice, la Serenissima, una delle più belle realtà italiane. Raggiungerla è facile, sia per chi ama prendere mezzi pubblici (come il treno per esempio), ma soprattutto per chi voglia viaggiare con la propria automobile. Di seguito scopriremo come arrivare a destinazione e soprattutto quali sono i migliori parcheggi a Venezia, così da lasciare al sicuro la tua macchina. Piazzale Roma o Tronchetto? Venezia Mestre o Marghera? Non temere, ti forniremo tutte le informazioni necessarie!

Soluzioni ideali per trovare il miglior parcheggio a Venezia. E’ bene fare una piccola premessa, forse banale, ma necessaria: sull’Isola di Venezia non si può viaggiare in auto, in moto o in bicicletta. Il limite massimo di accesso nelle vicinanze dell’isola è Piazzale Roma, da dove partono anche gli autobus che collegano l’isola con la terra ferma. Vediamo le caratteristiche dei principali parcheggi di Piazzale Roma:

  • Autorimessa Comunale: le autovetture fino a 185cm spendono 26€ al giorno, quelle di larghezza superiore spenderanno 29€. Grazie alle tariffe online, i prezzi scendono rispettivamente a 23,40€ e 26,10€. Offre 2.182 posti auto e 300 posti moto su 6 piani.
  • Garage San Marco: entrando sempre a Piazzale Roma dal Ponte della Libertà potrai prenotare un posto auto a 32€ al giorno.
  • Park S. Andrea: si trova dentro l’Autorimessa Comunale, ma si accede da un ingresso diverso. E’ ideale per soste brevi, con una tariffa speciale di 7€ ogni 2 ore.

Vuoi andare in vacanza in Sardegna: ecco le migliori mete da nord a sud

Un mare turchese, scogli bianchi e spiaggia dorata: non è fantasia, ma lo scenario medio che incontri quando ti presenti in Sardegna per una vacanza. Di seguito ti suggeriamo cosa visitare e come farlo, spaziando da nord a sud dell’isola, senza dimenticare neppure i borghi antichi e le bellezze naturali di questa meta amatissima da italiani e non solo, raggiungibile tramite i traghetti per la Sardegna di diverse compagnie marittime.

Sardegna, le bellezze della costa settentrionale e meridionale

 Il settentrione sardo ha un solo nome: Costa Smeralda e, nello specifico, Porto Cervo. Un vecchio villaggio di pescatori che è diventato il simbolo del turismo di lusso. Puoi goderti un giro sulla terrazza panoramica della famosa Piazzetta, senza dimenticare di visitate anche Porto Pollo, dove gli appassionati di windsurf sapranno approfittare al meglio del vento che soffia di continuo nella Gallura. Segna anche una vista a Santa Teresa di Gallura, dalla quale si può scorgere la Corsica e Bonifacio.

Compagnie di Navigazione per Raggiunere la Sardegna

Le principali compagnie con cui raggiungere la Sardegna dall’Italia sono Moby, Tirrenia, Sardinia Ferries, Grandi Navi Veloci, Grimaldi Lines, Blunavy e Saremar. Moby è nata nel 1959 grazie ad Achille Onorato. La particolarità delle navi Moby è la vivacità delle pareti, decorate con le immagini dei personaggi dei Looney Tunes, grazie all’accordo con la Warner Bros. Le rotte partono da Olbia per Genova, Livorno, Piombino e Civitavecchia, ma anche da Bonifacio per Santa Teresa di Gallura. Conta su un personale di bordo rinomato, su un servizio improntato al totale relax, a bordo di navi veloci e comode. La compagnia effettua corse giornaliere diurne e notturne durante tutto l’anno e nel periodo dell’alta stagione aumentano di numero.

Tirrenia è nata negli anni ’30 come compagnia statale, poi è stata privatizzata nel 2012. I collegamenti dei traghetti Sardegna sono con i porti di Olbia, Porto Torres, Cagliari e Arbatax. Ha uno stile contemporaneo, che si concentra soprattutto sul benessere e sullo svago durante il percorso, oltre che su tariffe concorrenziali e su un servizio molto curato.

traghetti sardegna

traghetti sardegna

Sardinia Ferries nasce nel 1968. Ha un ottimo servizio a bordo di navi improntate al confort. Punto di forza della compagnia è il rispetto ambientale: le boutique non vendono sacchetti di plastica e la carta viene riciclata con cura. Periodicamente Sardinia Ferries partecipa a campagne di sensibilizzazione verso le questioni ambientali. Grandi Navi Veloci è stata fondata negli anni ’90 e copre la rotta Genova-Porto Torres. Si sta impegnando nella realizzazione delle Autostrade del Mare, un progetto europeo che vuole affidare la spedizione delle merci al trasporto marittimo, togliendo terreno a quello su gomma: il risparmio economico si somma alla riduzione dei problemi legati alla quantità di automezzi responsabili dell’inquinamento atmosferico. Un viaggio con Grandi Navi Veloci è come una piccola crociera.

Turismo, Sempre più voli per la Sardegna in estate

Sardegna, la meta turistica per eccellenza, molto amata dai viaggiatori e turisti italiani, soprattutto nel periodo delle ferie estive 2018. Proprio per questo motivo si è resa necessaria una miglioria nel servizio dei trasporti. L’idea nasce dalla Regione Sardegna, in collaborazione con le compagnie aeree che operano sul territorio italiano ed Enac. L’obiettivo è di andare ad aumentare i posti a disposizione dei turisti, così da garantire un servizio completo, sempre pronto a rinnovarsi.